Fitoterapia: che cos’è, a cosa serve e quali sono i benefici

La fitoterapia è una disciplina antichissima in grado di prevenire e curare tantissimi disturbi: di seguito che cos'è e a cosa serve.

Anche se per molti potrebbe sembrare quasi surreale, le erbe e le piante sono cure medicinali vere e proprie e la disciplina che le studia e le utilizza è la fitoterapia. Vediamo qui di seguito che cos’è la fitoterapia e a che cosa serve.

Fitoterapia: che cos’è?

La fitoterapia, dal greco “phyton” che significa “pianta” e “therapeia” che significa “cura”, è una disciplina antichissima che studia e prevede l’utilizzo di piante e erbe o estratti di queste per la cura di diverse malattie e per la preservazione/mantenimento del benessere psicofisico. Detto in altre parole, questa scienza si serve di piante ed erbe medicinali a fini terapeutici oppure impiega queste per estrarre le molecole utili e necessarie da usare per produrre fitoterapetici, prodotti erboristici e farmaci.

Tra le piante ed erbe medicinali, possiamo far rientrare tutte le specie vegetali che, se utilizzate sull’uomo, sia internamente che esternamente, producono un’azione farmacologica

Ma non solo: la fitoterapia, oltre a studiare e ad osservare l’uso e le proprietà delle piante medicinali, indaga come dovrebbero essere lavorate e impiegate, secondo quali dosaggi dovrebbero essere assunte e quali potrebbero essere i possibili effetti collaterali.

Nel corso dei secoli, questa disciplina antichissima ha assunto sempre più credibilità e valore, arrivando ad essere al giorno d’oggi riconosciuta alla stregua delle altre scienze curative.

Sempre più persone infatti la scelgono e fanno ricorso a soluzioni fitoterapiche o erboristiche per risolvere problemi di salute, prevenire diverse patologie e mantenersi in forma. 

fitoterapia cos'è

A che cosa serve?

Dalle premesse qui sopra elencate, è possibile prevenire e curare diverse patologie e disturbi di bassa o media entità e prevenirle preservando uno stato di benessere psicofisico, rafforzando ad esempio il sistema immunitario. Ovviamemente le cure fitoterapiche possono essere associate alle cure e ai farmaci più tradizionali. Nello specifico, la fitoterapia interviene nei seguenti casi:

  • malattie infiammatorie
  • infiammazioni intestinali
  • cattiva digestione
  • gonfiore addominale
  • reflusso gastro-esofageo
  • stipsi
  • dolori osteoarticolari e muscolari
  • cattiva circolazione
  • disturbi cardiovascolari
  • pressione alta
  • sovrappreso
  • ansia 
  • disturbi del sonno
  • stress
  • sindrome premestruale
  • disturbi della menopausa
  • infezioni dell’apparato urinario
  • problemi e malattie della pelle.
Scritto da Marta Vitulano
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Stivali in primavera: i consigli di stile su come indossarli

Borse primavera estate 2021: i modelli a cui non si può rinunciare

Leggi anche
  • dimagrimentoDimagrimento localizzato per la pancia: come fare

    Per un dimagrimento che sia localizzato nella zona della pancia, una buona dieta ed esercizi mirati permettono di ottenere ottimi risultati.

  • massaggiatori anticelluliteMassaggiatori anticellulite: quali sono i migliori alleati tecnologici

    Con i massaggiatori anticellulite adeguati, una dieta sana e il costante esercizio, la pelle a buccia d’arancia sarà solo un lontano ricordo.

  • Integratori per caldo e stanchezzaIntegratori per caldo e stanchezza: i più indicati per l’estate

    Gli integratori per contrastare caldo e stanchezza sono ottimi alleati per l’estate. Scopriamo quali sono i migliori e i loro benefici una volta assunti

  • Rimedi naturali contro le zanzareRimedi naturali contro le zanzare: l’aiuto arriva dalle piante

    La natura è una preziosa alleata quando si tratta di contrastare le zanzare e le loro fastidiose punture. Ecco quali sono i rimedi naturali più efficaci.

Contents.media