Federico Moccia film nuovo: Universitari, con Primo Reggiani

Lucchetti d’amore in versione universitaria: l’ultima “fatica” cinematografica di Federico Moccia

Ci siamo sollazzati in questi ultimi mesi, forse anni, con le varie saghe letterario-cinematografiche dedicate ai più giovani, come ad esempio Twilight, Hunger Games, 50 sfumature di grigio, ma forse ci siamo dimenticati di chi, prima che il tutto avesse inizio, aveva già iniziato a plagiare le menti dei ragazzini.

Parliamo proprio di Federico Moccia, che coi suoi 3 metri sopra il cielo, Ho voglia di te, Scusa ma ti dico amore, Scusa ma ti voglio sposare conquistò i cuori, e i portafogli di tanto pubblico imberbe italiano.

Lo scrittore – regista – sindaco è al momento impegnato con le riprese del suo nuovo film, dal misterioso e metaforico titolo di Universitari. Nel cast troviamo attori come più giovani come Primo Reggiani, Nadir Caselli, Simone Riccioni, Brice Martinet, Sara Cardinaletti e Maria Chiara Centorami.

Ai quali si affiancano i veterani Enrico Silvestrin, Barbara De Rossi, Maurizio Mattioli e Amanda Sandrelli.

Prima di lasciarvi con la straordinaria sinossi, vi informo che l’attesa sarà breve: il film uscirà nelle sale del Paese nella primavera del 2013, distribuito da Medusa Film.

Carlo, Faraz e Alessandro, sono tre universitari fuori sede, che dividono una casa.
Anzi no, non proprio una casa: “Villa Gioconda”, una ex clinica in disuso che il padrone ha deciso di affittare a studenti fuori-sede, senza neanche rimetterla troppo a posto…


Convivere tra maschietti è facile, ognuno col proprio disordine, con le proprie non-regole, con il proprio ‘metodo di studio’. L’universo maschile in cui vivono, però, sta per essere invaso dalle donne. Il padrone di casa decide di affittare anche a ragazze, contravvenendo a una vecchia regola da lui imposta anni addietro. 
Saranno così Francesca, Giorgia ed Emma ad irrompere a ‘Villa Gioconda’ sconvolgendo l’instabile equilibrio cameratesco e mettendo la casa in subbuglio.
Carlo, Giorgia, Emma, Alessandro, Faraz e Francesca, affrontano così un anno di università insieme: quel lungo momento magico e durissimo in cui ci si prepara il futuro con le proprie mani, quella specie di ultima vacanza prima di fare davvero sul serio nella vita. A poco a poco ognuno si stacca dal proprio nido e spicca il volo da solo, non prima d’aver creato una nuova, confusissima, divertente e tumultuosa famiglia allargata, che è quella degli amici.
Ed ecco che anche una vecchia clinica con l’impianto elettrico marcio e qualche sedia a rotelle in cantina, può improvvisamente diventare teatro di un’avventura folle e indimenticabile. 
Indimenticabile come gli anni dell’università e degli amori che si vivono a vent’anni.

image credit by Getty Images

LINK UTILI

Federico Moccia sindaco di Rosello: la rivincita dei lucchetti dell’amore 

Federico Moccia: il nuovo romanzo con Royal Caribbean  

Amori e tradimenti, nuovo film di Moccia con Alice Brivio

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • NetflixNetflix blocca la condivisione di password e account

    L’aveva anticipato e sta avvenendo: Netflix sta attuando il blocco di condivisione di password e account, scatenando una serie di reazioni negative

  • MandrakeChi è Mandrake? Tutto sull’influencer brindisino

    Mandrake, nome d’arte di Giuseppe Ninno, è brindisino doc che ha conquistato il grande pubblico dei social grazie alla verità raccontata in chiave comica

  • Simone DominiciChi è Simone Dominici? Tutto sull’amministratore delegato di KIKO

    Il nuovo amministratore delegato di KIKO MILANO è Simone Dominici: uomo dalla carriera professionale ricca e importante, Dominici dimostra il suo talento

  • Ebrei giornata della memoriaEbrei e Olocausto: come venivano vestiti i prigionieri

    La terribile parentesi storica dell’Olocausto ha segnato il mondo intero. Tra simboli, divise e tatuaggi sulla pelle, i prigionieri erano “catalogati”.

Contentsads.com