Chi era Elisabetta I d’Inghilterra: storia e vita dell’ultima Tudor

Elisabetta I d'Inghilterra divenne regina e governò in maniera impeccabile fino alla sua morte.

Tra le tante donne di successo, non è possibile non citare una delle regine più importanti nella storia dell’Inghilterra, ovvero Elisabetta I. Fu una donna forte e coraggiosa che seppe dare un volto nuovo all’intera nazione, portandola a consolidarsi come potenza commerciale e culturale a livello internazionale.

Elisabetta I d’Inghilterra: chi era?

Elisabetta I nasce nel 1533 a Greenwich a Londra, figlia di Enrico VIII Tudor d’Inghilterra e Anna Bolena. Perde la madre a soli tre anni perché fatta decapitare dal re accusata di stregoneria e nel 1547 rimane orfana anche di padre. Da quel momento, per Elisabetta non è un periodo facile, soprattutto a causa della sorellastra Maria che, per impedire la sua ascesa al trono, la fa rinchiudere nella prigione della Torre di Londra.

Una volta però morta anche Maria, l’Inghilterra si trova senza eredi: allora il Parlamento nel 1558 proclama Elisabetta I come regina. Ma in quel periodo la nazione sta vivendo un periodo difficile e complesso, diviso tra una fazione cattolica e una protestante, la più tradizionale. Elisabetta, essendo protestante, non viene vista di buon occhio dalla parte nemica, e quindi al suo posto viene proposta Maria Stuart, cattolica. Alla fine ha la meglio Elisabetta I, che diventa regina.

Nei primi anni di regno, Elisabetta decide di mettere le cose a posto, cercando di ristabilire l’unità nazionale ormai persa, evitando di perseguitare i cattolici o di adottare seri provvedimenti nei loro riguardi. Ma in seguito cambia punto di vista e fa giustiziare anche la cugina Maria Stuart, in quanto costituisce una minaccia per il regno.

La guerra con la Spagna

Anche se nei primi anni si dimostra tollerante e “pacifica” nei confronti dei cattolici, con l’uccisione della cugina e con la rivolta dei nobili cattolici, inizia una fase meno tollerante che la porta sempre più ad opporsi alle minoranze cattoliche. Questo però la porta ad avere gravi problemi con la Spagna, anche dopo il rifiuto da parte della regina di sposare Filippo II.

Da queste premesse, oltre a continui deterioramenti del rapporto con la Spagna, Filippo II decide di inviare una flotta verso i Paesi Bassi, ma dopo qualche tempo, è costretta a ritirarsi e a perdere miseramente contro la potente Inghilterra.

L’espansione economica e culturale

Dopo la guerra con la Spagna, l’Inghilterra inizia a vivere un periodo florido: Elisabetta I avvia un processo di espansione economica e culturale che porta la nazione a porsi una potenza a livello internazionale. In tutti gli anni di regno (1558-1603), la regina è riuscita a governare con astuzia ed intelligenza, facendo diventare la sua Inghilterra una nazione più forte, più ricca e bella agli occhi di tutti. Muore nel 1603.

Scritto da Marta Vitulano
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi era Rosa Parks: curiosità e vita privata dell’attivista americana

Chi era Nellie Bly: tutto sulla rivoluzionaria giornalista

Leggi anche
  • chi era andrea palladioChi era Andrea Palladio: tutto sull’architetto rinascimentale

    Andrea Palladio ha avuto un grande impatto sulla storia dell’architettura durante il periodo rinascimentale. Tra le sue opere maggiori ricordiamo il Teatro Olimpico di Vicenza.

  • Chi è Ben stillerChi è Ben Stiller: tutto sull’attore statunitense

    Chi è Ben Stiller, storia dell’attore e regista americano noto a tutti per i suoi ruoli in commedie di successo a fianco di grandi attori di Hollywood.

  • chi era giacomo pucciniChi era Giacomo Puccini: storia del compositore italiano

    Chi era Giacomo Puccini, storia del compositore italiano acclamato in tutto il mondo per le sue note drammatiche e l’innovazione nell’opera.

  • 
    Loading...
  • chi era william blakeChi era William Blake: storia del poeta inglese

    Chi era William Blake, storia del pittore e poeta inglese che ha rivoluzionato la produzione artistica con il pensiero di immaginazione, innocenza ed esperienza.

Contents.media