Digiunare prima dell’esame del sangue

Prima di un prelievo del sangue, di solito è necessario digiunare. Questo è un fatto dato ormai per scontato, anche se la tendenza a livello mondiale sta cambiando.

Difatti, negli States i prelievi si fanno a qualunque ora del giorno e della notte, e quindi in ogni condizione del paziente, e ormai sempre più anche in Italia sono i laboratori medici a dare indicazioni specifiche per il tipo di esame.

La regola del digiuno è dovuta al fatto che i cibi e le bevande influiscono sui valori che si vanno a controllare. Ciò vale soprattutto per cibi complessi – come carni – o se si assumono alcoolici. E’ altamente sconsigliato, la sera prima di fare gli esami eccedere a cena, alzando il gomito o ingerendo grandi quantità di cibo. Solitamente, bisognerebbe fare una cena moderatamente normale, secondo le proprie abitudini.

Fondamentale è bere molta acqua, sia prima che dopo gli esami.

E per ogni dubbio, confrontarsi col proprio medico!

Scritto da Azzurra Scattarella
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • vene varicoseVene varicose: le cause, le cure e i rimedi

    I trattamenti naturali, ma anche uno stile di vita corretto e una alimentazione adeguata combattono il problema delle vene varicose.

  • menopausa integratoreMenopausa integratore: benefici e il miglior del momento

    L’integratore per la menopausa aiuta ad affrontare una fase delicata di questo tipo che permette di ridurre i sintomi come le vampate o sbalzi di umore

  • libido femminileLibido femminile: come riattivarla a settembre

    Si può riattivare e ritrovare la libido femminile bassa grazie a una alimentazione adeguata e anche ad attività come lo yoga che allontanano lo stress.

  • estrattore di succoEstrattore di succo a freddo: le migliori ricette per l’autunno

    Con l’estrattore di succo si possono preparare ricette gustose e semplici a base di melograno, mela e carote per bevande nutrienti e benefiche.

Contents.media