Dieta ecologica: consigli su come nutrirsi in modo sostenibile

La dieta ecologica, o anche sostenibile, si basa sul concetto di poter migliorare la salute del pianeta e la nostra. Di seguito come fare.

Ormai già da diverso tempo il tema della sostenibilità ambientale è stato abbracciato e accolto in diversi campi, dalla moda alla cosmetica fino alla nutrizione. In quest’ultimo settore è proprio la dieta ecologica a trainare le redini del discorso, puntando a migliorare la salute del pianeta e la nostra.

Vediamo qui di seguito che cos’è la dieta ecologica e i consigli su come nutrirsi in modo sostenibile. 

Dieta ecologica: che cos’è?

La dieta ecologica, detta anche sostenibile, non è una semplice dieta alimentare, ma un vero e proprio stile di vita e un modello nutrizionale, che si fonda sul concetto di “dieta poco impattante”, ovvero di poter migliorare la salute del pianeta e quella nostra. In altre parole, si tratta di una dieta che, secondo la letteratura scientifica, è in grado di mitigare le emissioni inquinanti, maligne appunto per l’ambiente che ci circonda. 

Quindi, possiamo affermare che questo tipo di regime alimentare ha una duplice funzione.

Da una parte, mira a prevenire patologie dannose per il nostro organismo come quelle legate ai disturbi dell’alimentazione (obesità, diabete) e dall’altra, a ridurre l’inquinamento atmosferico, dei mari e della terra

dieta ecologica come nutrirsi in modo sostenibile

Tipi di diete ecologiche

La dieta sostenibile include al suo interno cinque tipi di diete

  • dieta vegana (solo fonti vegetali)
  • dieta vegetariana (no carne e pesce)
  • dieta pescetariana (no carne)
  • dieta mediterranea 
  • dieta carnivora climatica.

Dieta ecologica: come nutrirsi in maniera sostenibile

Se non fosse ancora chiaro, il tema della sostenibilità ambientale non riguarda solo aziende del settore. ma anche tutti gli altri campi, a partire da quello della nutrizione. E se ancora non si fosse capito come il cibo sia coinvolto con l’ambiente circostante e con l’inquinamento, basta pensare molto semplicemente alle elevate quantità di gas serra rilasciamo nell’ambiente dalla produzione al consumo di cibo, dall’utilizzo di prodotti non consoni e non locali al consumo eccessivo di materiali non biodegradabili quali la plastica.

Ma come nutrirsi in modo sostenibile? Secondo lo IEO, l’Istituto Oncologico Europeo, il cibo rispettoso del pianeta e del nostro corpo è possibile ed è costituito da: frutta e verdura, proteine sane (pesce, carni bianche, uova, frutta secca, formaggi), cereali integrali. 

Del resto, se iniziamo a prediligere il cibo sostenibile è anche più salutare per noi ma allo stesso tempo buono e felice per il nostro spirito.

Scritto da Marta Vitulano
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Acconciature capelli primavera 2021: i look più cool da copiare

Stivali in primavera: i consigli di stile su come indossarli

Leggi anche
  • dimagrimentoDimagrimento localizzato per la pancia: come fare

    Per un dimagrimento che sia localizzato nella zona della pancia, una buona dieta ed esercizi mirati permettono di ottenere ottimi risultati.

  • massaggiatori anticelluliteMassaggiatori anticellulite: quali sono i migliori alleati tecnologici

    Con i massaggiatori anticellulite adeguati, una dieta sana e il costante esercizio, la pelle a buccia d’arancia sarà solo un lontano ricordo.

  • Integratori per caldo e stanchezzaIntegratori per caldo e stanchezza: i più indicati per l’estate

    Gli integratori per contrastare caldo e stanchezza sono ottimi alleati per l’estate. Scopriamo quali sono i migliori e i loro benefici una volta assunti

  • Rimedi naturali contro le zanzareRimedi naturali contro le zanzare: l’aiuto arriva dalle piante

    La natura è una preziosa alleata quando si tratta di contrastare le zanzare e le loro fastidiose punture. Ecco quali sono i rimedi naturali più efficaci.

Contents.media