Chi era Cora Coralina: tutto sulla vita della poetessa pasticcera

La poetessa Cora Coralina è stata in grado di dimostrare che la poesia può essere comunicazione semplice e diretta, se basata sul sentimento.

La storia della poetessa Cora Coralina, una scrittrice brasiliana tra le più grandi del XX secolo, è una storia di povertà educativa e riscatto. Fu a mala pena in grado di finire l’equivalente delle nostre scuole elementari, ma aveva un grande talento: scrivere.

Chi era Cora Coralina?

Chi era Cora Coralina: vita e curiosità sulla poetessa

Cora Coralina, pseudonimo di Ana Lins dos Guimarães Peixoto Bretas, pubblicò il suo primo libro quando aveva già 75 anni. Trascorse l’intera vita nella semplicità della sua pasticceria, dedicandosi alle piccole cose quotidiane, lontano dalla città e dalle mode letterarie del tempo. Ha prodotto un’opera poetica ricca di fatti della routine quotidiana, in particolare delle viuzze della sua città natale, Goiás.

Cora Coralina nacque a Goiás il 20 agosto 1889 da Francisco Paula Lins Guimarães Peixoto e da Jacinta Luísa do Couto Brandão. Sebbene avesse a stento completato gli studi elementari, la passione per la scrittura fu per Cora una costante della sua vita. Cominciò a scrivere già durante l’adolescenza e i suoi testi vennero pubblicati sui quotidiani della sua cittadina d’origine.

Il suo amore per la poesia la spinse a frequentare il Clube Literário Goiano, di Dona Virgínia da Luz Vieira.

Questo ambiente colto e ricco di poesia fu per lei un fonte di ispirazione. Nel 1907 cominciò a pubblicare sul giornale letterario A Rosa.

Il matrimonio e la vita da pasticcera

Nel 1910 Cora Coralina sposò l’avvocato Cantídio Tolentino de Figueiredo Bretas, con il quale ebbe sei figli. La famiglia si trasferì nello stato di San Paolo, dove visse fino agli anni cinquanta. Cora si occupava della famiglia e contemporaneamente gestiva la sua piccola pasticceria specializzata in torte.

Nonostante il piccolo forno e la famiglia le togliessero tempo e forze, Cora ha sempre trovato il tempo per scrivere. Nel corso della sua vita ha continuato a scrivere ininterrottamente, e solo dopo la morte del marito, a 75 anni, ha pubblicato le sue opere.

Una vita dedicata alla poesia

La prima dei suoi libri pubblicati fu Poemas dos Becos de Goiás e estórias mais. Si tratta di un’opera poetica ricca di fatti della vita quotidiana, di cose semplici e realistiche, ispirate alle viuzze della sua città natale, Goiás. Ma non erano solo i piccoli elementi della quotidianità a ispirare i suoi versi. Cora scrisse sulle questioni femminili, sulla vita nello stato di Goiás, sulla povertà dei brasiliani del nord-est.

Cora Coraline a 76 anni emerse come una delle maggiori espressioni poetiche del XX secolo e di tutta la storia della letteratura, al pari di scrittrici come Virginia Woolf e Jane Austen, nonostante il suo nome sia oggi meno ricordato. Nel 1982 ricevette il titolo di Dottore Honoris Causa dalla Università di Goia. L’anno seguente fu riconosciuta come Simbolo Brasiliano dell’Anno Internazionale della Donna Lavoratrice dalla FAO. Morì il 10 aprile 1985 nella sua casa natale, trasformata in un museo interattivo con più di 10 mila visite all’anno. La poetessa brasiliana è stata in grado di dimostrare che la poesia può essere comunicazione semplice e diretta, se basata sul sentimento.

Scritto da Alessia Vitale

Scrivi un commento

1000

Chi era Claudia Ruggerini: tutto sulla vita della partigiana

Geranio: come curarlo nel modo giusto ed evitare che appassisca

Leggi anche
  • tom hanksChi è Tom Hanks: quello che non sai sulla star

    Chi è l’attore statunitense Tom Hanks: tutti i dettagli sulla sua carriera e la vita.

  • amber heardChi è Amber Heard: curiosità e vita privata dell’attrice statunitense

    Chi è Amber Heard? Tutto quello che c’è da sapere sull’attrice e modella statunitense.

  • Paola Leonetti chi é?Chi è Paola Leonetti: la nuova fiamma del ballerino Raimondo Todaro

    Paparazzata con il ballerino Raimondo Todaro, Paola Leonetti è pugliese, fotomodella e massaggiatrice.

  • Chi è Mario MieliChi era Mario Mieli: tutto sul primo attivista omosessuale in Italia

    Il nome di Mario Mieli appare tra gli uomini di punta dell’attivismo omosessuale italiano, di cui è considerato uno dei massimi teorici.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.