Come dormire bene con rimedi naturali

Dormire bene è una necessità perché durante il sonno ricarichiamo le” batterie” in modo da poter affrontare la giornata.

Il sonno è un bisogno primario dell’uomo e le ore di cui abbiamo bisogno varia in base all’età e alla persona. In media una persona adulta necessità di 7/8 ore di sonno, però a volte abbiamo difficoltà ad addormentarci e ad avere continuità nel sonno, svegliandoci a tutte le ore guardando la sveglia e pensando: “oh no, mancano ancora 4 ore..”.

Lo stress, l’ansia, la troppa stanchezza, possono far si che l’addormentamento e il dormire bene siano difficoltosi. Vediamo come cercare di combatterlo.
Dormire bene: rimedi naturali
Esistono moltissime possibilità di indurre il sonno con pastiglie e gocce a base chimica, ma è meglio non abusare di questi prodotti e provare a dormire bene facendo ricorso ad alcune semplici regole, che se rispettate vi porteranno a dormire meglio e continuativamente.

La sera sarebbe bene cenare presto e con cibi leggeri, magari cibi che contengono triptofano, la base di partenza della serotonina che è l’ormone responsabile del buon umore e del ciclo sonno/ veglia.

I cibi che contengono triptofano sono il latte, ecco perché le nonne ci davano il latte prima di dormire, uova, cioccolato fondente, noci, kiwi, pomodori.

L‘attività fisica aiuta il corpo alla produzione di serotonina, quindi possibilmente nel pomeriggio/ sera fate dell’attività fisica, vi aiuterà a dormire meglio.

Non bevete troppo alcol perché vi può eccitare e tenere svegli.

Le carni rosse la sera non fanno dormire bene, cercate di evitarle.

Se siete uscite per cena, per un film o a giocare a carte, rilassatevi 10 minuti sul divano facendo zapping, vi aiuterà a rilassarvi e a sgomberare la mente. Magari fatevi una tisana di camomilla o di finocchio.

Le abitudini e la routine che tenete prima di andare a letto sono molto importanti, perché il vostro corpo e la vostra mente iniziano a capire che si sta avvicinando l’ora del riposo.

Importante per dormire bene e svegliarsi riposati è avere un buon materasso e un buon cuscino.

Leggete qualche pagina di un libro, vi distoglierà dai problemi quotidiani e vi aiuterà ad addormentarvi. C’è chi sceglie volutamente un libro noioso, così si addormenta subito.

Se continuate a rigirarvi per il letto vi consiglio di alzarvi, bervi del latte o qualcosa di caldo e poi tornare a letto.

Se vi svegliate durante la notte e non riuscite a riaddormentarvi cercate di imporre al vostro corpo di rilassarsi, di mollare tutte le tensioni espirando bene tutta l’aria, poi concentratevi sulla respirazione, inspirate a fondo ed espirate, vedrete che dopo una decina di volte, sarete più rilassate e riuscirete a dormire bene.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Emorroidi: come prevenire e curarle

Come fare il sapone in casa con soli tre ingredienti

Leggi anche
  • intimo mestruale cos'èIntimo mestruale: cos’è e perché usarlo

    Problemi e fastidi durante i giorni di ciclo? Perché non provare l’intimo mestruale: comodo e pratico. Di seguito i dettagli.

  • Senso della felicitaViaggi, fitness, sessualità e non solo alla base del Senso della felicità: lo dicono gli esperti

    Il Senso della Felicità invita a porsi come principale obiettivo il proprio benessere edonistico: vediamo come.

  • dimagrire senza avere fameDimagrire senza avere fame: consigli e soluzioni efficaci

    Le avete provate tutte per avere meno fame e quindi mangiare meno? Qui di seguito i consigli e le soluzioni ad hoc da seguire.

  • naso con la gobbaNaso ad aquila: come rimediare naturalmente

    Il naso ad aquila si può correggere e trattare con metodi che prescindono dalla chirurgia, come il miglior tutore nasale che si trova in commercio.

Contents.media