come abbinare i leggings

I leggings sono un must nell’armadio di tutte le donne. Nell’articolo vi spiegherò come abbinare i leggings.

Comodi e versatili, risolvono qualunque outfit, dal più informale a quello da sera.

Negli ultimi anni i leggings sono un capo molto diffuso e di tendenza, i negozi li propongono con fantasie e stampe di ogni genere.

Sono apprezzati dagli 0 ai 100 anni, proprio per la loro praticità. Insomma un capo unico e insormontabile, capace di slanciare le gambe e assottigliare la silouette di qualunque donna.

Come per ogni capo, è però necessario saperli abbinare nel modo giusto, per evitare errori di stile imperdonabili.

Ecco di seguito una piccola guida per abbinare al meglio i nostri amati leggings.

#1 Sono o non sono pataloni? Per rispondere a questa domanda è necessario fare alcune considerazioni.

Advertisements

Sebbene molto spesso abbiate sentito dire “i leggings non sono pantaloni”, dovete sapere che non è del tutto vero. Oggi esistono in commercio davvero moltissime tipologie di leggings, che si differenziano tutte dal tessuto di cui sono composti.

  • I leggings di pelle e quelli di tessuto sintetico leggero misto a cotone non possono essere indossati come pantaloni. Questo perchè il tipo di tessuto tende a evidenziare moltissimo la forma del corpo, inestetismi e rotolini compresi.

    Neanche una ragazza dal fisico perfetto dovrebbe indossarli così, perchè risulterebbero volgari e sfacciati. E’ quindi necessario abbinare a questo tipo di leggings dei capi non attillati e che arrivino oltre il fondoschiena, coprendo i glutei. Vanno benissimo maglie lunghe e morbide, maglioncini caldi e oversize.

  • Oggi però possiamo trovare in commercio anche leggings composti da tessuto molto più rigido e coprente, anche di jeans. Se si hanno delle gambe e dei glutei abbastanza tonici è possibile indossarli anche con maglie corte, insomma come se fossero dei veri e propri pantaloni, purchè il resto dell’outfit sia abbinato in modo idoneo.

#2 La scarpa giusta. I leggings si abbinano divinamente con molti tipi di scarpe. Tacchi alti, stivali bassi, ballerine, saldali..quello che bisogna considerare è però l’outfit nel suo insieme. Se si vuole optare per esempio per un leggings nero e un bel paio di décolleté o di tronchetti neri, sarà necessario utilizzare un maglioncino o una maglia un po’ più informale, non troppo attillata e sufficientemente lunga, per non risultare troppo provocanti.

#3 Attenzione a lunghezze e larghezze. Il leggings è un capo che per avere ragione di esistere deve per forza essere stretto. No quindi a leggings di una misura troppo grande della nostra, perchè l’effetto sarebbe poco carino, dando l’impressione di avere gambe e glutei molli e svuotati. D’altra parte però, non deve essere neanche troppo attillato. Lo stesso discorso vale per la lunghezza. Essitono leggings estivi che arrivano al polpaccio, e i classici lunghi. I leggings lunghi devono arrivare a coprire tutta la caviglia; attenzione quindi a non indossarli se vi stanno corti.

#4 Non sono calze. Se abbiamo detto che non è possibile considerare tutti i tipi di leggings dei pantaloni veri e propri, non si può fare la stessa cosa paragonandoli a delle collant coprenti. E’ sbagliato portare i leggings come se fossero delle calze, perchè il risultato sarebbe decisamente troppo castigato e coperto, e il vestito indossato perderebbe di eleganza. Sì quindi a leggings con maglie lunghe o mini abiti che arrivano al massimo a metà coscia, no all’abbinamento con abiti più lunghi.

#abbinamenti di colore. Un aspetto su cui riflettere è senza dubbio quello della fantasia e della tinta dei vostri leggings. Se non siete particolarmente longilinee prediligete quelli neri o blu scuro, che otticamente assottigliano la figura. Se vi potete permettere fantasie più particolari e chiare, state attente ad abbinarle nel modo giusto. Un paio di leggings particolarmente colorato è già di per sè il capo protagonista dell’outfit, per cui scegliete di abbinarvi qualcosa di molto semplice e tinta unita. Se, per esempio, decidete di indossare un paio di leggings fiorati, abbinate un maxi cardigan tinta unita di uno dei colori dei fiori sulla stampa.

E per finire un piccolo consiglio: se amate gli outfit con i leggings ma non vi sembra che vi stiano bene perchè evidenziano i rotolini di troppo e le forme, potreste provare un piccolo trucchetto. Provate ad indossare sotto ai leggings un paio di calze collant 20 o 40 den. Questi fasceranno le vostre gambe facendo da barriera con i leggings, mimetizzando meglio gli inestetismi. In inverno questo stratagemma vi terrà anche molto caldo!

Scritto da Cristina Testori
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come fare la treccia da sole

come mettere smalto semipermanente a casa

Leggi anche
  • galateo cose da non fareGalateo: cose da non fare per essere sempre educati

    Il galateo non è solo stare composti a tavola, ma sono tante piccole regolette da seguire per fare sempre una buona impressione.

  • gadget natalizi da regalareGadget natalizi da regalare: consigli e idee per stupire

    Per smarphone, per la casa o semplici accessori moda. Scopriamo quali sono i gadget a tema natalizio più belli, utili ed economici.

  • regali di natale idee per luiRegali di Natale, le idee per sorprendere il tuo lui

    Zero idee su cosa regalare al tuo lui per Natale? Non andare nel panico! Internet offre tantissimi spunti, dai più economici ai più costosi.

  • 
    Loading...
  • regali di natale fai da te in cucinaRegali di Natale fai da te in cucina: le idee migliori

    Fare dei regali natalizi home-made non è mai stato così semplice: tutte le idee più originali.

Contents.media