Chiambretti Night, il debutto: quando la tv ama “la parola”

La vita è fatta di impegni – a volte troppi – e gli impegni portano a perdersi qualcosa. Il risultato è che ieri sera mi sono perso la prima puntata del Chiambretti Night. E adesso? Non è una tragedia. Eh, non lo è, ma mi sento in colpa.

Mannaggia 'sto lavoro che poggia le fondamenta sui programmi televisivi serali.

Sono comunque corso ai ripari. Ho leggiucchiato qualcosa sui quotidiani, ma ormai non sono più abituato a spipparmi colonne e colonne di parole imbalsamate; quindi mi sono affidato ai blog.

Ora. Leggo ormai da tempo Lord Lucas su TvBlog e mi accorgo di viaggiare su una strada che nella maggior parte dei casi porta in lidi distanti migliaia di chilometri, ma stavolta mi sono voluto fidare.

La ragione è semplice: indipendentemente dalle valutazioni sul debutto di ieri sera (mi chiedo se realmente ci troviamo di fronte ad un Letterman Show o se il paragone sia azzardato) ho letto valutazioni sul "personaggio Chiambretti" che condivido.

Un punto in particolare, un passaggio "generico": Il bello dei suoi programmi, però, sta proprio in questa priorità: dare al testo e alla parola una qualità esplicativa e motivazionale centrale, adeguando l’intelligenza del professionista a un contesto di volta in volta diverso.

No, ok, leggendo l'affermazione del Lord uno si ritrova all'improvviso immerso in quelle colonne imbalsamate tipiche del giornalismo cartaceo, ma tralasciando l'aspetto "estetico" della questione non si può che portare alla luce il nodo cruciale della questione chiambrettiana: dialettica e attenzione al testo, guizzo di intelligenza, di sarcasmo, di sagacia e di cattiveria rintracciabile in una parola detta al momento giusto, nel tono giusto, con una cadenza giusta.

La parola acquista valore invece di perderlo perchè gettata lì "per rappresentanza", svuotata di tutto. Chiambretti è un "animalista del linguaggio", uno che in tv porta avanti la campagna contro i maltrattamenti della parola
Bene così, proverò a recuperare qualcosa. Per ora gioisco; a quanto pare per ora ci siamo. Caro Lord, già che ci sono frego una foto contenuta nel post.

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
Contents.media