Notizie.it logo

Le carote fanno ingrassare? Le parole dell’esperto

carote

Le carote sono conosciute e apprezzate per le proprietà benefiche. Nella dieta fanno perdere peso o ingrassare?

Le carote sono verdure amate da grandi e piccini, conosciute e apprezzate per le tante proprietà benefiche. Inserite all’interno di un regime dietetico contribuiscono a far perdere peso o possono fare ingrassare? Il parere dell’esperto è chiaro, ma lascia un tantino a bocca aperta.

Le carote fanno ingrassare?

Le carote sono conosciute e apprezzate soprattutto per i benefici che apportano alla vista e al benessere degli occhi. Eppure, questi ortaggi arancioni ricchi di flavonoidi, vitamina A e carotene, sono preziosi anche per la salute dell’intestino. Le carote possono essere consumate sia crude che cotte perché i caroteni sono resistenti al calore. Inoltre, trovandosi una maggiore quantità di carotene nella fibra della carota, cuocere l’ortaggio libera il betacarotene. Quest’ultimo è un potente antiossidante, capace di contrastare i radicali liberi e l’invecchiamento cellulare.

Molto indicate nell’alimentazione infantile, visto che contribuiscono all’assorbimento dei liquidi a livello intestinale, sono consigliate anche nella dieta degli adulti. I grandi, però, dovrebbero prestare attenzione alle quantità. 100 grammi di carote contengono 84 kcal. Per la stessa quantità di prodotto abbiamo:

    • Acqua 79,7 g
    • Carboidrati 18,3 g
    • Zuccheri 18,3 g
    • Proteine 2,6 g
    • Grassi 0,5 g
    • Colesterolo 0 g
    • Fibra totale 3,1 g
    • Vitamina C 2 mg


Le parole dell’esperto

Con questi dati davanti agli occhi, verrebbe spontaneo dare il via libera alle carote e inserirle ogni giorno nella dieta. Eppure, c’è un valore che non andrebbe sottovalutato: gli zuccheri. L’esperto ha spiegato: “Il contenuto di zuccheri è però un problema maggiore rispetto all’apporto calorico.

A causa degli zuccheri, alla carota è stato assegnato un indice glicemico elevato per cui, nell’alimentazione, viene consigliato un consumo moderato di questo ortaggio”. Le carote, quindi, non fanno ingrassare ma vanno consumate con moderazione e alternate ad altre verdure, soprattutto per i soggetti che hanno problemi con il diabete. L’ideale è mangiarle crude, magari come spuntino di metà mattina o metà pomeriggio, in modo da reidratare l’organismo lontano dai pasti e sentirsi sazi. Le carote, infatti, possono portare ad un senso di sazietà e, quindi, sono perfette per contrastare gli attacchi di fame. Un altro suggerimento utile, è quello di utilizzare le carote come contorno ad un piatto proteico come pesce, carne o uova. Questi abbinamenti possono favorire la perdita di peso e, soprattutto, evitano il raggiungimento di picchi glicemici indesiderati.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche
Leggi anche