Capodanno ad Amsterdam

Ebbene si, siamo arrivati all’ultimo mese dell’anno. Il Natale è alle porte e molti di noi hanno già pensato o stanno già pensando dove trascorrere l’ultima notte dell’anno. Chi opta per una notte romantica in uno chelet di montagna, chi in una piazza italiana, ma anche in una grande capitale europea.

In questo articolo parleremo del capodanno ad Amsterdam, la ‘Venezia del nord’, una bellissima città del nord Europa, romantica e divertente. Amsterdam è una città multietnica, e nella sua particolarità offre tante possibilità a persone di ogni fascia di età. E’ nota soprattutto come città in cui droga e sesso siano liberalizzate, ma posso assicurarvi che Amsterdam non è solo droga e sesso. Innanzitutto, offre una vasta quantità di musei, bellissimi da visitare ed interessantissimi.

Dalla casa di Anna Frank, al museo di Van Gogh, al museo delle cere di Madame Tussaud. Inoltre, è famosissima per i suoi canali, che portano da una parte all’altra della città. Si può scegliere di attraversare i canali noleggiando dei pedalò, oppure usufruendo dei battelli gratuiti. Amsterdam tra l’altro è ben collegata, una fitta rete di autobus e tram, permettono di giungere in qualsiasi punto della città a qualsiasi ora con estrema facilità, grazie anche alle corse notturne.

Ci sono tantissimi punti molto belli e caratteristici in cui trascorrere l’ultima notte dell’anno. C’è la zona centrale, ‘Central Station’, in cui sono presenti negozi, tantissimi ristoranti, caffè, e musei. Poi c’è Dam Plain, o Dam Square, la bellissima Piazza Dam. Poi c’è un’altra grande piazza, Spui Square, dove vi è l’Hard Rock cafè, e la famosa Spui Straat, la via commerciale di Amsterdam dove è possibile ammirare negozi di alte firme.

Per quanto riguarda la cucina, a parte le tipiche zuppe olandesi, e le famose crocchette della catena ‘Febo’, Amsterdam non ha una vera e propria cucina. Essendo una città multietnica, presenta di conseguenza una varietà di ristoranti, dalla cucina italiana, a quella argentina, tailandese, greca, o cinese nel quartiere appunto denominato China Town. Amsterdam tra l’altro, predilige molto il cioccolato, e il consiglio è quello di assaggiare i tradizionali waffle, una sorta di biscotto, che può essere farcito a piacimento con ciccolato, granelle, panna e frutta. Insomma, Amsterdam è una città tutta da scoprire, angolo per angolo, ed una delle mete in cui trascorrere l’ultima notte dell’anno.

Scritto da Elena Ricci
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Fidarsi dopo il tradimento

Come fare un massaggio Reiki

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.