Blur reunion: messaggio su Facebook infiamma i fan

Nel 2013 la band tornerà a suonare al Festival belga dell’estate prossima, ma sono possibili altre esibizioni.

“Questa è l’unica e ultima apparizione dei Blur insieme in questo Paese per quest’anno. E credo per un bel pezzo. Ma questo non significa che questa sia la fine dei Blur“.

Disse così Damon Albarn, insieme ai soci, il giorno prima del concerto ad Hyde Park che chiudeva le Olimpiadi Londra 2012. Davanti a una folta schiera di giornalisti che era già pronta a titolare a tutta pagina che i Blur tornavano insieme e che restò delusa.

Beh, a distanza di qualche mese da quell’esibizione, un messaggio della band su Facebook torna a far sognare i numerosi fan che tanto hanno sofferto per lo scioglimento del gruppo.

Intanto, i Blur si esibiranno come headliner al Festival belga Rock Werchter, a luglio; ma questa potrebbe non essere l’unica sorpresa del 2013. Sul social network, infatti, è apparso questo messaggio: “Grazie per aver aspettato. Siamo tutti molto eccitati. Speriamo, nel corso del prossimo anno, di viaggiare molto per suonare davanti ai nostri fan, specie a quelli che non vediamo da un po’. Non sappiamo ancora bene dove, ma appena lo sapremo non mancheremo di comunicarvelo”.

LINK UTILI:

Tornano i Blur: su Twitter le ultime due canzoni

Damon Albarn dei Blur: iMarvelous Dream anticipa il cd Dr Dee

Damon Albarn: esce il cd solista

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • MandrakeChi è Mandrake? Tutto sull’influencer brindisino

    Mandrake, nome d’arte di Giuseppe Ninno, è brindisino doc che ha conquistato il grande pubblico dei social grazie alla verità raccontata in chiave comica

  • Simone DominiciChi è Simone Dominici? Tutto sull’amministratore delegato di KIKO

    Il nuovo amministratore delegato di KIKO MILANO è Simone Dominici: uomo dalla carriera professionale ricca e importante, Dominici dimostra il suo talento

  • Ebrei giornata della memoriaEbrei e Olocausto: come venivano vestiti i prigionieri

    La terribile parentesi storica dell’Olocausto ha segnato il mondo intero. Tra simboli, divise e tatuaggi sulla pelle, i prigionieri erano “catalogati”.

  • Lance KerwinChi era Lance Kerwin: tutto sull’attore de La casa nella prateria

    È scomparso all’età di 62 anni l’attore de La casa nella prateria e Le notti di Salem: Lance Kerwin, noto attore di fama mondiale, era assai conosciuto

Contentsads.com