Barbara D’Urso: “Silvio Berlusconi mi ha corteggiata”

Barbara D'Urso ricorda il corteggiamento di Silvio Berlusconi. Dopo tanti anni il ricordo è quasi romantico.

Barbara D’Urso è stata corteggiata, quasi mezzo secolo fa, da un intraprendente Silvio Berlusconi. La notizia era già circolata tempo fa per volere dello stesso Cavaliere, ma è stata ripresa durante l’ultima puntata di Pomeriggio Cinque grazie a una stoccata di Vittorio Sgarbi, invitato a intervenire nel programma sul tema castità.

Barbara non ha fatto assolutamente mistero della storia che avrebbe potuto diventare una sorta di Cinquanta Sfumature ante litteram, e i suoi commenti hanno lasciato qualche perplessità nei telespettatori.

Barbara D’Urso: “Berlusconi? Un signore”

Barbara D’Urso è famosa nell’ambiente televisivo per avere pochissime relazioni sentimentali da quando è divorziata da suo marito e di dedicare ogni sua energia esclusivamente alla sua vita professionale.

Da qui ad affermare che Barbara sopporta molto allegramente la castità e che quindi sia una donna piuttosto frigida, il passo è breve.

E proprio questo passo è stato compiuto da Vittorio Sgarbi, il quale era stato invitato in qualità di ospite a parlare proprio del tema della castità.

Sgarbi ha affermato non troppo tempo fa di essere casto dal 1999 e di non sentire affatto la mancanza del sesso con la sua fidanzata storica. Spiegando la sua visione della cosa, ha deciso di sollevare un polverone sulla D’Urso tornando a parlare della sua mancata storia con Silvio Berlusconi.

Dalla discussione che ne è derivata e dalle affermazioni della D’Urso, nessuno dei protagonisti della storia ha fatto esattamente bella figura anche se Carmelita si è affannata a definire il Cavaliere “un signore elegantissimo”.

Il Cavaliere alla conquista di Carmelita

Come già accennato, non è la prima volta che si parla del flirt tra Berlusconi e Barbara D’Urso nei salotti di Canale 5. La padrona di casa, nonché protagonista assoluta della vicenda, non ha avuto alcun problema a raccontarla di nuovo: quando Silvio Berlusconi decise di corteggiarla, Barbara lavorava già per lui ma era estremamente giovane.

Il Cavaliere, dal canto suo, era già sposato e molto più grande di Barbara.

Quest’ultima, essendo una ragazza seria, rifiutò assolutamente la corte di Berlusconi, il quale decise di non insistere. Dopo tutti questi anni (ne sono passati almeno quaranta da quell’episodio), Barbara ha affermato di conservare ancora un ricordo molto positivo del comportamento del Cavaliere, che si comportò (secondo lei) in maniera molto elegante, da perfetto gentleman.

Cinquanta Sfumature in salsa Mediaset

La storia raccontata dalla D’Urso in realtà non può essere vista in un’accezione positiva: si tratta di un manager di successo e sposato che propone a una sua giovane dipendente di diventare (per una notte o per un tempo più lungo) la sua amante.

Che lo abbia fatto con un mazzo di rose o con un invito a cena in un ristorante di lusso, la proposta di Silvio Berlusconi rimane una proposta sconveniente. Se ad averla approcciata fosse stato un metalmeccanico non esattamente affascinante e con un conto in banca piuttosto povero, il ricordo di Carmelita sarebbe stato lo stesso? Molto probabilmente no.

Scritto da Olga Luce
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Dieta del ghiaccio: cos’è e i benefici riscontrati

Dieta cram: cos’è e i benefici riscontrati

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.