Aspettando il Grande Fratello 9

Sono via per qualche giorno, faccio girare un po' di post vecchi. Odio i blog fermi. Domani tornerò a postare.

Siamo ormai vicini all'inizio della settima tragica edizione del Grande Fratello, quella che Fantozzi definirebbe senza troppi problemi Una cagata pazzesca.

Anche quest'anno condurrà il programma l'insipida Alessia Marcuzzi, che alla guida di questo reality non è certo riuscita a lasciare un segno indelebile.

In un'intervista rilasciata a Tv Sorrisi e Canzoni ha recentemente dichiarato: "Difendo il mio reality, ma piuttosto che parteciparvi preferirei posare nuda per un calendario".

La prima parte dell'affermazione la iscrive a pieno titolo all'Ordine degli Avvocati della Cause Perse, anche perchè in un'annata grigia per i reality il più sfruttato format della famiglia non pare avere molte chance di trionfo; tuttavia è un'affermazione legittima, visto il ruolo rivestito dalla Marcuzzi.

La seconda parte è comprensibile, anche perchè la Marcuzzi può ormai ragionare da donna di successo e può legittimamente snobbare il limbo dei dannati in cerca di successo targato Endemol. Una domanda sorge tuttavia spontanea: poco prima di fare Colpo di Fulmine, se se ne fosse presentata l'occasione, non avrebbe partecipato al Grande Fratello? Bah, archiviatela come un semplice supposizione.

La terza parte è da manuale. Che non abbia problemi a spogliarsi lo avevamo già notato sfogliando il suo calendario (ebbene sì, ai tempi l'ho fatto), che fosse una delle poche calendariette ad affrontare il tema del "nudo d'autore" con ironia è altrettanto noto (mi ricordo affermazioni tipo "Quel seno che sta su così in quella foto nella vita reale me lo scordo", o cose del genere), ma arrivare a mettere su un così basso gradino della scala gerarchica televisiva quei poveretti che si apprestano ad entrare nella casa sembra quasi offensivo.

Splendidamente offensivo, sia ben chiaro.
1

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
Contents.media