Aperitivo tra amici: ricette stuzzicanti con Galbani



L’aperitivo è nato prevalentemente per stuzzicare la fame. La sua storia è molto antica, si può dire che nasca nel V sec. a.C. quando il medico Ippocrate scoprì che per alleviare i disturbi d’inappetenza nei suoi pazienti era necessario somministrare loro una bevanda amara, a base di vino bianco, fiori di dittamo, assenzio e ruta. Questa bevanda è stata poi tramandata di scolo in secolo fino a giungere nelle mani degli erboristi medioevali i quali giunsero ad una sorprendente scoperta: il senso della fame non veniva stimolato tanto da questi specifici ingredienti, ma dal sapore amaro che essi rilasciavano. Ma la concezione d’aperitivo come la conosciamo oggi, nacque a Torino nel 1876, quando in una piccola bottega di liquori Vittorio Benedetto Carpano ideò il Vermouth, un delizioso vino aromatizzato con china che ha ispirato quasi tutti i cocktails d’aperitivo. A partire da quella data l’aperitivo prese sempre più piede, fin a diventare un’abitudine sociale. La bevanda amara veniva accompagnata da qualche stuzzichino, giusto per bloccare il senso di fame, fino a diventare oggi una vera e propria cena con aperitivo: apericena appunto.
Lunghe distese di tartine, affettati, formaggi con miele e marmellatine, torte salate, voulevant, ma anche risotti caldi o freddi e vassoi di pasta di ogni tipo. Un menù abbondante e completo composto prevalentemente da buffet e talvolta di portate ai tavoli. Comunque sia l’aperitivo inteso in modo più tradizionale è fatto prevalentemente di piccoli bocconi giusto per non bere alcol a stomaco vuote.
Prendendo spunto dalle ricette di stuzzichini per aperitivo, vediamone alcune che possono essere gustate in un solo boccone e che non richiedono l’uso di forchette e piattini.

MINIUFFN SALATI:

  • 1 uovo
  • 100 gr di ricotta
  • 30 gr di olio di semi
  • 75 gr di farina
  • 150 gr di spinaci lessati e strizzati
  • 5 gr di lievito istantaneo per torte salate
  • Sale e pepe

In una ciotola lavorate la ricotta con l’uovo aiutandovi con una forchetta, poi aggiungete il sale e il pepe, l’olio di semi, la farina e il lievito setacciati e riprendete a lavorare fino a ottenere un composto omogeneo e senza grumi. Tagliuzzate gli spinaci o tritateli un pochino con la mezza luna e aggiungeteli al composto e mescolate. Versate il ripieno negli stampi per muffin e se lo gradite spolverate la superficie con un po’ di parmigiano e pangrattato. Infornate per 20/25 minuti a 180°.

STRUDEL SALATO:

  • 250gr di farina
  • 80ml di acqua
  • 3 cucchiai di olio evo
  • 1 uovo
  • Sale
  • 150gr di prosciutto crudo a fette
  • 250gr di fichi
  • 150gr di fontina

Mettete all’interno di una ciotola la farina setacciata disposta a fontana. Versateci al centro l’acqua, l’uovo, il sale e l’olio. Lavorate la pasta fino ad ottenere un composto omogeneo, dopodiché fate riposare a temperatura ambiente, ricoprendo con un panno per circa mezz’ora.
Una volta stesa la pasta strudel, in un foglio sottilissimo, mettete il prosciutto e la fontina a tocchetti. Poi sbucciate i fichi, tagliateli in quattro parti e disponeteli all’interno dello strudel e poi iniziate a chiudere arrotolando l’impasto su se stesso. Trasferite lo strudel salato su una teglia ricoperta di carta da forno e spennellatelo con un po’ d’olio. Cuocetelo nel forno preriscaldato a 180° per 30/40 minuti in modalità ventilata. Una volta cotto, toglietelo dal forno e lasciatelo raffreddare coperto da un canovaccio.
Una volta freddo, potrete tagliarlo a pezzetti e sistemarlo su un vassoio da portata.

POMODORI RIPIENI:

  • 8pomodori
  • 200gr di tonno
  • 50gr di olive verdi snocciolate
  • 2 cucchiai di capperi
  • 150/200gr di maionese
  • 1 cucchiaino di pasta d’acciughe
  • Foglie di basilico

Dopo aver lavato accuratamente i pomodori, privateli del “coperchio” e svuotateli dei semi, salandoli leggermente all’interno. Sciacquate i capperi dal sale e strizzateli bene e tritateli assieme alle olive e al tonno e mettete il tutto in una terrina. Unite la maionese e la pasta d’acciughe, mescolate bene i vari ingredienti e iniziate a farcire i pomodori. Se al loro interno si è formata dell’acqua, abbiate la premura di svuotarli prima d’iniziare a farcire, oppure nel mentre che state preparando la farcia, posizionateli capovolti su della carta da forno. Dopo che avete farcito i pomodori, metteteli in un vassoio e prima di servirlo, posizionate su ogni pomodoro una o due foglie di basilico precedentemente lavate e asciugate.

SPIEDINI DI FRUTTA:

  • Frutta mista e di stagione

Tagliate a pezzetti la vostra frutta preferita e infilzatela negli spiedini di legno in modo d’avere anche una portata dolce e rigenerante.
L’unica accortezza che dovrete adottare per questo piatto è di ricordarvi che alcuni frutti devono essere bagnati prima nel succo di limone per evitare che si anneriscano come la mela, la pera e la banana.

Queste sono solamente alcune idee per un aperitivo senza piatti e senza posate, ma voi potrete organizzare menù più complessi e volendo più romantici, a seconda dell’occasione.
Buon divertimento allora ma soprattutto buon aperitivo!

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come abbinare maglietta con le corolle in primavera

5 look curvy per cerimonie primavera

Leggi anche
  • cyber mondayCyber Monday Amazon 2020: le offerte casa e cucina

    La giornata delle promozioni e sconti continua con il Cyber Monday nel settore della casa e cucina con vari elettrodomestici.

  • migliori depuratori acquaMigliori depuratori acqua: guida utile per non sprecare plastica e risparmiare

    Sempre più persone scelgono i depuratori e purificatori dell’acqua per risparmiare soldi sulle casse d’acqua e prevenire il problema sempre più grande della plastica.

  • topinamburTopinambur: come utilizzarlo in cucina

    Dalle insalate alle zuppe sino al brodo, sono tantissimi i modi con cui cucinare il topinambur e tutti i benefici che apporta alla salute.

  • 
    Loading...
  • vaporiera elettricaVaporiera elettrica: i consigli per la cucina

    La vaporiera elettrica aiuta a preparare piatti sani e salutari in modo semplice e genuino per un regime alimentare adatto per il fisico.

Contents.media