Aggressione a Milano, 17enne picchiato a sangue di fronte alla stazione

Attimi di paura nella serata di venerdì 22 luglio. Un 17enne senza fissa dimora è stato aggredito di fronte alla stazione centrale di Milano.

Un’aggressione violenta è avvenuta di fronte alla stazione centrale di Milano, intorno alle 20 di venerdì 22 luglio. Un giovane tunisino senza fissa dimora di 17 anni è stato colpito con botte e calci da un uomo di origini africane. Quest’ultimo, emerge dal video che si è diffuso rapidamente sui social, non si è fermato nemmeno quando è finito a terra, sanguinante.

Fortunatamente il 17enne non sarebbe in pericolo di vita. 

Aggressione a Milano: cosa è successo 

Nel filmato che – si apprende – è stato girato da alcuni passanti, il giovane viene mostrato a petto nudo. Il collo è insanguinato e per qualche secondo vaga nella Piazza Duca D’Aosta, ed è da lì che è apparso l’africano che si è avvicinato minacciosamente a lui. Poi lo ha “buttato a terra” e lo ha aggredito, lanciandogli una bottiglia addosso.

Nel video si sente distintamente anche la voce di una donna che urla disperata. Il giovane rimane quindi a terra, mentre l’aggressore dopo un po’ si allontana. 

L’arrivo dei soccorsi

Nel frattempo sul posto sono intervenuti gli operatori sanitari del 118 e gli agenti di Polizia.  Il giovane tunisino è stato trasportato al pronto soccorso in codice verde in quanto non avrebbe riportato lesioni gravi.

Stando a quanto emerge dalla ricostruzione delle Forze dell’ordine, il tunisino avrebbe subito una rapina e sarebbe stato preso di mira da altri senzatetto. 

“Episodi simili avvengono regolarmente di notte nei pressi della Stazione Centrale, ma il fatto in questione è accaduto in pieno giorno, alla luce del sole, davanti agli occhi terrorizzati e sconcertati di turisti e cittadini. Le immagini, forti, agghiaccianti e cruente, rendono l’idea della drammatica situazione in cui versa la città”, sono state le parole di, Riccardo De Corato, assessore alla Sicurezza di Regione Lombardia e riportate da ANSA. 

Scritto da Valentina Mericio
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • Vaccini contro influenza e Covid in farmaciaVaccini contro influenza e Covid in farmacia: tutti i dettagli

    Vaccini contro influenza e Covid in farmacia: le vaccinazioni saranno rivolte sia agli adulti che ai bambini. Come funzionerà?

  • Strage di ErbaStrage di Erba. Olindo si dichiara innocente, ma conferma aggressioni

    Rosa e Olindo sono innocenti o colpevoli? Questo è ciò sul quale ha fatto luce Quarto Grado. L’uomo ha confermato le aggressioni a Raffaella Castagna.

  • Incidente a LutagoIncidente a Lutago, coinvolti un pulmino e un’auto: 14 feriti

    Incidente a Lutago tra un pulmino e un’auto: il violento impatto tra i due mezzi ha causato il ferimento di 14 persone. Uno dei feriti è grave.

  • omicidio a civitanova marcheOmicidio a Civitanova Marche, uomo ucciso a colpi di stampella

    Omicidio a Civitanova Marche: un uomo di 39 anni, originario della Nigeria, è stato ucciso da un cittadino italiano a colpi di stampella.

Contents.media