Bikini e moda mare da donna: cosa comprare in base al fisico

Bikini

Ogni anno l’estate arriva e ci fa la solita domanda: «Sei pronta per il bikini?». E se la risposta di quest’anno fosse: «Certo, ho il costume giusto per il mio fisico.»?

Ogni anno è sempre la stessa storia. Arriva l’estate e per le amanti del mare si ripropone l’annuale problema: sono pronta per la tanto attesa ‘prova bikini’? Va bene le diete dell’ultimo minuto, quelle fatte a suon di rinunce per eliminare il perfido rotolino. O quelle depurative, per sgonfiarsi e togliere quel pochino di cellulite. La soluzione sarebbe quella di una dieta sana e attività sportiva regolare da praticare tutto l’anno, ma teniamoci alla larga da facili moralismi. Qui proponiamo soluzioni!

E poi noi donne siamo sempre brave all’autocritica, vediamo difetti che non abbiamo e ingigantiamo le piccolezze, soprattutto quando scrutiamo il nostro fisico. E se invece sul nascondere dei difetti ci concentrassimo sul valorizzare le parti di noi che più apprezziamo? É tutta una questione di focus.

Skinny, oversize, curvy, fitness.

I corpi femminili sono da sempre categorizzati con i nomi più vari. A pera, a mela, a clessidra e a rettangolo. Tutti questi aggettivi e ancora di più sono entrati a far parte del linguaggio comune. Ma la cosa che più conta, oltre ovviamente alla salute, è l’armonia del corpo.

Lo sapevano bene gli antichi Greci che ne avevano fatto addirittura un canone: la bellezza del corpo risiede nell’equilibrio e nell’armonia delle sue parti. Non vogliamo certo metterci a misurare i centimetri, ma possiamo suggerire dei trucchi. Alla fine è sempre tutta una questione di equilibrio, no? E la moda mare ci viene in aiuto proponendo soluzioni per ogni fisico.

MODA MARE

La quantità di capi presenti nella moda mare non pareggia sicuramente quella di tutti i giorni. Ma tra bikini, trikini, tankini, parei e caftani non dobbiamo certo temere di andare in giro nude. La crema solare è l’unica cosa sulla quale in spiaggia non si può transigere.

Su tutto il resto dovete solo decidere.

COSTUME INTERO

Il costume intero si addice ad ogni fisicità. Con i giusti accorgimenti. Questo tipo di costume mette in risalto un fisico con spalle, seno e fianchi proporzionati tra di loro. La tinta unita è la più raccomandata, ma per i fisici minuti anche le fantasie vanno bene.

Il modello proposto ha delle increspature che minimizzano la pancetta e creano volume sul seno. I fisici già proporzionati verranno messi in risalto da da questo modello, con scollo all’americana. Le increspature del tessuto equilibrano i fisici con il rotolino, rendendo più sottile il punto vita. Quelli asciutti o con poco seno troveranno volume.

BIKINI

La scelta del bikini è più complessa. Non ci si dovrebbe vietare il piacere di indossarne uno. Più superficie di pelle sarà abbronzata e meglio ci vedremo. In più basta scegliere tra i diversi modelli di reggiseno e slip.

I modelli con reggiseno a fascia non sono consigliati per le donne più prosperose.

Sono adatti invece a fisici asciutti o con poco seno. Per valorizzare questa parte del corpo si può optare per delle balze decorative, che danno volume.

Quanto detto per il modello precedente è valido anche per i bikini con reggiseno a triangolo. Balze per volumizzare. Ma il modello è comodo esclusivamente per chi non ha molto seno e soprattutto se si ha un fisico piuttosto atletico e tonico.

Il problema di questi modelli è però lo slip. Se si ha un fisico più morbido o con fianchi più larghi bisognerebbe evitare gli slip a tanga o che si legano a laccetti. Una buona soluzione è di ricorrere, in questi casi, a slip poco sgambati e a slip a vita alta, che rendono le anche armoniose e fanno risaltare una vita sottile.

Questo modello da pin-up è perfetto per sfoggiare anche in spiaggia un fascino da diva. I modelli con reggiseno a balconcino o con scollo all’americana donano anche a chi ha bisogno di reggere un seno più pieno, contenitivo senza perdere bellezza.

TRIKINI

Il Trikini è un modello di costume da bagno in cui l’intero e il due pezzi si incrociano dando nuove possibilità. Quindi ancora tanta scelta in più!

Il trikini è un bikini che ha reggiseno e slip tenuti insieme nella parte anteriore attraverso un lembo di stoffa. Questo modello decisamente non consente di avere un’abbronzatura uniforme. Più che ad una giornata sotto il sole in spiaggia è adatto alle serate in piscina o al mare. Con il giusto pareo, un paio di sandali gioiello e l’abbronzatura dorata l’effetto glamour è assicurato.

Un modello simile non è facilmente indossabile. Richiede un corpo snello ma soprattutto tonico. Questo tipo di costume ha spesso anelli o lacci decorativi che devono calzare come da manichino.

TANKINI

Anche il tankini è un incontro tra costume intero e due pezzi. Uno slip, culotte, brasiliana o tanga si accompagna a un top o canotta superiore. Il modello è coprente e permette di ottenere la comodità e libertà del bikini mantenendo la “coprenza” del costume intero. Questo costume è molto più democratico del trikini e va bene per ogni fisicità.

PAREO E CAFTANO

Non sono costumi ma rientrano di diritto nella moda mare. Perei e caftani sono degli ottimi copricostume che all’occorrenza diventano anche abiti per le serate in riva al mare o a bordo piscina.

Il pareo è adatto ad ogni fisico, ma bisogna stare attenti a come lo si annoda. A tubino è adatto per le più robuste e formose. A gonna per minimizzare fianchi importanti. Ad abito monospalla per tutte.

Il caftano non è solo un copricostume, né un capo esclusivo per la spiaggia ed è ottimo per ogni fisico. Marta Marzotto ne ha fatto un’arte.

Quello che vi proponiamo è un verde smeraldo, lontano dalle tavolozze indossate dalla contessa. Ma con un sandalo gioiello e una pochette avrete un perfetto ed elegante look per le sere d’estate, anche lontano dalla spiaggia.

Loading...

Leave a comment

Your email address will not be published.


*